STUDIO DI FARMACO ECONOMIA: L'APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE

QUANTO CI COSTA?

 

OBIETTIVO:

La valutazione degli aspetti relativi ai costi, per il Sistema Sanitario nazionale, di una gestione monodisciplinare versus una gestione multidisciplinare del paziente affetto da cancro della prostata costituisce lo scopo di questo progetto. Lo studio si propone di stimare inoltre quanti siano gli uomini con tumore della prostata che in Italia si sottopongono a più consulenze specialistiche urologiche, radioterapiche e oncologiche dopo la diagnosi e prima di iniziare il trattamento, e di identificare i centri che realizzano prestazioni multidisciplinari per questa neoplasia.

DURATA: 2 anni

COSTO: € 110.000

L’importanza di una gestione multidisciplinare e multiprofessionale dei pazienti oncologici è ben descritta in letteratura, dove è dimostrato che la sinergia di più specialisti e più figure professionali in un ambiente organizzato ottimizza il percorso di cura e riabilitazione del paziente. Per il tumore della prostata sono disponibili, a seconda degli “stati di malattia”, diverse opzioni terapeutiche, osservazionali e sperimentali, ugualmente efficaci ma molto differenti tra loro per quanto riguarda gli effetti collaterali, che potrebbero la qualità della vita del paziente. In questo contesto, è necessario che il paziente sia informato in modo esaustivo sulle diverse opzioni a sua disposizione e sia supportato nella fase decisionale, esercitando il suo diritto di scelta.


Nonostante la realtà italiana sia ancora quasi totalmente improntata ad una logica monodisciplinare, con poche eccezioni, a livello internazionale è riconosciuto da tempo il valore aggiunto del lavorare in un ambiente multidisciplinare e multiprofessionale che possa gestire in modo ottimale la complessità della malattia.

LA PASSIONE PER LA RICERCA